Sistemi di trasporto

Sistemi di Trasporto

(Euro migliaia)   31.12.2008 31.12.2007 Variazione
 Ordini   342.467 802.728 (460.261)
 Portafoglio ordini   1.843.542 1.809.872 33.670
 Valore della Produzione   301.583 241.438 60.145
 Risultato Operativo (EBIT)   28.070 21.986 6.084
 EBITA Adjusted   28.070 21.986 6.084
 Risultato Netto   43.694 15.278 28.416
 Capitale Circolante Netto   (122.930) (143.324) 20.394
 Capitale Investito netto   (3.035) (20.841) 17.806
 Free Operating Cash Flow   26.549 (11.913) 38.462
 R.O.S.   9,31% 9,11% +0,20 p. p.  
 Ricerca e Sviluppo   2.894 2.276 618
 Addetti (n.)   376 327 49

(I valori espressi nella presente tabella sono comprensivi dei rapporti con gli altri settori di attività).

L’Unità Sistemi di Trasporto, progetta e realizza Sistemi di Trasporto integrati, ossia studia, progetta e pianifica le modalità per integrare tra loro le attività di progettazione e realizzazione delle opere tecnologiche che compongono il Sistema e cioè l’armamento, il segnalamento, l’alimentazione, le telecomunicazioni e i veicoli (siano essi treni ferroviari o metropolitani), nonché altre eventuali opere tecnologiche che, nell’insieme, rappresentano, appunto, un Sistema di Trasporto integrato. Il prodotto finale, ossia un Sistema di Trasporto integrato, sia esso una tratta ferroviaria o una linea metropolitana, è, quindi, consegnato “chiavi in mano” al committente. Il Gruppo, tuttavia, può offrire le competenze dell’Unità di Segnalamento e quelle dell’Unità Sistemi di Trasporto anche distintamente, in considerazione delle specifiche esigenze della clientela.

Tra i principali progetti ai quali partecipa o ha partecipato l’Unità Sistemi di Trasporto, segnaliamo:

  • la realizzazione delle metropolitane automatiche di Copenhagen, Brescia e Salonicco;
  • la realizzazione delle metropolitane Napoli linea 1, di Roma linee A, B e C;
  • la realizzazione delle metropolitane leggere di Genova e di Napoli linea 6 (per questi ultimi due progetti il Gruppo, agendo come concessionario, è responsabile della realizzazione dell’intera opera comprese le opere civili) e di Lima;
  • la realizzazione delle tranvie di Firenze, Sassari, Birmingham (Midland Metro), Manchester (Metrolink), Dublino (linee A, B, C);
  • la realizzazione di parte degli impianti elettro – ferroviari della linea 1 della metropolitana di Milano;
  • la realizzazione, istallazione, testing & commissioning di segnalamento, telecomunicazioni ed elettrificazione per i 330km della linea a doppio binario tra Ipoh and Padang Besar, Malesia. Infine, in Italia l’Unità partecipa attualmente alla realizzazione dell’Alta Velocità attraverso i consorzi Iricav Uno (responsabile della realizzazione della tratta Roma – Napoli), Iricav Due (responsabile della realizzazione della tratta Verona – Padova), e Saturno.

Gli ordini acquisiti dall’Unità Sistemi di Trasporto al 31 dicembre 2008 sono pari ad Euromigliaia 342.467 e riguardano principalmente:

Paese   Progetto   Cliente   Valore (EuroMil)  
 Malesia    Extension Contract North Ipoh to Pedang Besar    MMV Gramuda   135
 Italia    Roma Linea C    Metro Roma   56,4
 Italia    Alifana - variation order    Metro Campania   53,3
 Italia    Vesuviane - variation order    Circum Vesuviana   24,2
 Australia    ATO Phase 3 - Termination Provisions    Rio Tinto   15,4
 Italia    Tramvia Firenze - variation order    Comune di Firenze   13,4
 Italia    HSL Italy - variation    Iricav / Saturno   7
 Danimarca    Copenhagen - variation order    Orestadsselsk abet   6,9
 Italia    Metro Brescia - variation order    Comune di Brescia   5,3

Nello stesso periodo dell’anno precedente risultavano acquisiti ordini per complessivi Euromigliaia 802.728.

Il portafoglio ordini dell’Unità Sistemi di Trasporto al 31 dicembre 2008 ammonta ad Euromigliaia 1.843.542 (Euromigliaia 1.809.872 al 31 dicembre 2007).
Esso riguarda principalmente i progetti inerenti:

  • Alta Velocità (Euromigliaia 58.639)
  • Metropolitana di Copenhagen (Euromigliaia 77.069)
  • Concessioni relative alla realizzazione delle Metropolitane di Napoli e Genova (Euromigliaia 574.667)
  • Metropolitana automatica di Brescia e Milano (Euromigliaia 284.820)
  • Metropolitana Roma Linea C (Euromigliaia 330.056)
  • Salonicco (Euromigliaia 149.112)
  • Alifana (Euromigliaia 139.059)
  • Malesia North (Euromigliaia 135.000)
  • Diversi (Euromigliaia 95.119)

Il valore della produzione dell’Unità Sistemi di Trasporto al 31 dicembre 2008 ammonta a Euromigliaia 301.583 (Euromigliaia 241.438 al 31 dicembre 2007); il deciso aumento pari ad Euromigliaia 60.145 rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente è da attribuirsi allo sviluppo dell’importante portafoglio ordini. I volumi sono stati sviluppati per il 76% in Italia e per il 24% all’estero e riguardano per il 78% il settore metropolitano. La produzione è stata sviluppata sulle commesse relative all’Alta Velocità, Linea C Metropolitana di Roma, Copenhagen, MetroGenova, Alifana, Linea 6 della Metropolitana di Napoli e MetroBrescia.

Gli eventi produttivi più significativi possono essere così sintetizzati:

Il risultato operativo (EBIT) relativo all’Unità Sistemi di Trasporto al 31 dicembre 2008 è pari ad Euromigliaia 28.070 (9,31% del valore dei ricavi) e risulta in crescita rispetto al risultato dello stesso periodo dell’anno precedente per un importo pari ad Euromigliaia 6.084 (2,02% del valore del ricavi); tale incremento è conseguenza dei maggiori volumi sviluppati.

Il capitale circolante netto relativo all’Unità Sistemi di Trasporto al 31 dicembre 2008 ammonta ad Euromigliaia (122.930) e presenta un peggioramento di Euromigliaia 20.394 rispetto al 31 dicembre 2007, pari ad Euromigliaia (143.324), dovuto essenzialmente alla variazione in aumento del differenziale tra crediti e debiti commerciali ed alla diminuzione degli acconti da committenti.

Il capitale investito netto al 31 dicembre 2008 è negativo per Euromigliaia 3.035, registra una variazione in aumento pari a Euromigliaia 17.806 rispetto al 31 dicembre 2007 (negativo per Euromigliaia 20.841); tale variazione è principalmente dovuta alla variazione del circolante sopra menzionata, alla diminuzione delle attività non correnti per effetto dell’assegnazione di una quota dell’anticipazione relativa alla “Metropolitana Salonicco” per spese comuni, che ha quindi determinato la riduzione del saldo rispetto al dicembre 2007, e all’aumento delle passività non correnti conseguente a contabilizzazione di maggiori imposte differite passive.

Le spese di ricerca e sviluppo sono pari ad Euromigliaia 2.894 al 31 dicembre 2008 con un aumento pari ad Euromigliaia 618 rispetto all’esercizio precedente che presentava un saldo pari ad Euromigliaia 2.276.

L’organico iscritto al 31 dicembre 2008 è di 376 unità, quello medio operante 361.