Personale e organizzazione

Gli scenari di mercato che si prospettano per gli anni futuri e gli obiettivi di business che la società intende perseguire rendono ancora più strategico l’apporto della Direzione Human Resources & Organization nel processo di integrazione ed internazionalizzazione che Ansaldo STS ha attivato nell’ultimo triennio. Per una società presente nel mercato dell’alta tecnologia uno dei fattori chiave di successo è dato dalla capacità di attrarre e trattenere a livello mondiale i migliori talenti. A tal fine, è stato strutturato un processo di mappatura delle risorse pregiate del Gruppo che ha consentito l’individuazione di un pool di talenti internazionali, destinati ad uno sviluppo professionale su scala mondiale.
In continuità con le iniziative partite negli scorsi anni, tese a supportare la dimensione della multiculturalità e la conoscenza delle diversità presenti nel Gruppo, nell’ottica di supportare l’integrazione, la Direzione Human Resources & Organization ha continuato ad investire durante il 2008 nello sviluppo di programmi d’internazionalizzazione, tra cui il progetto denominato Columbus.

Fast Forward Driven By Business

Per rafforzare ulteriormente le azioni poste in essere a supporto dell’internazionalizzazione del Gruppo e della razionalizzazione dell’approccio globale al business della società, in coerenza con l’evoluzione degli obiettivi strategici definiti nel corso del 2008, è stato lanciato uno specifico progetto denominato “Fast Forward Driven By Business”. Il progetto ha come principale obiettivo la definizione ed implementazione di azioni volte a far evolvere l’organizzazione del gruppo Ansaldo STS verso un approccio maggiormente integrato, coordinato ed efficiente sia sui processi di business sia in relazione alle attività di staff. A tal fine, la rivisitazione dell’attuale assetto societario, che si configura per il business Segnalamento come “confederazione di società” e per il business Sistemi con una dimensione essenzialmente regionale, potrà favorire la diffusione a livello mondiale di soluzioni operative e best practices adottate su scala nazionale. La gestione del progetto Fast Forward Driven By Business è stata affidata ad una specifica task force composta da risorse interne appartenenti alle diverse società del Gruppo. La diretta partecipazione del numero più ampio possibile di risorse provenienti da ogni continente in cui è presente il Gruppo consentirà di beneficiare del patrimonio di multiculturalità esistente in azienda. Il progetto prevede un fase di preparazione, che si concluderà nel primo trimestre 2009, che porterà all’individuazione di azioni specifiche da porre in essere nella restante parte dell’anno. Consapevole, inoltre, che ogni processo di cambiamento culturale può avere successo solo se interiorizzato dalla maggior parte della popolazione aziendale, la Direzione Human Resources & Organization ha impostato un rilevante piano di comunicazione interna per illustrare a tutti i dipendenti della società le finalità del progetto e ricevere importanti feedback sulle azioni intraprese a supporto dei processi di integrazione ed internazionalizzazione in tutte le aree geografiche in cui è presente Ansaldo STS.

La società Ansaldo STS

Le posizioni di vertice della Società non hanno subito variazioni nel corso del 2008. Risultano pertanto in carica:

  • Presidente del Consiglio di Amministrazione: dott. Alessandro Pansa (Assemblea Azionisti del 21 novembre 2005);
  • Vice-Presidente del Consiglio di Amministrazione: ing. Sante Roberti (Consiglio di Amministrazione del 24 febbraio 2006);
  • Amministratore Delegato: ing. Sergio De Luca (Consiglio di Amministrazione del 14 giugno 2007).

Tutte queste cariche sono state confermate in occasione dell’Assemblea dei Soci e nella riunione del Consiglio di Amministrazione tenutasi in data 1° aprile 2008.
La struttura organizzativa di primo livello di Ansaldo STS ha invece subito alcune modifiche, approvate dal consiglio di amministrazione con delibere del 22 gennaio e 12 maggio 2008. Con delibera del 22 gennaio 2008, il Consiglio di Amministrazione ha istituito un nuovo ente, denominato “Processi, Qualità e Sistemi” con la missione di individuare opportunità di miglioramento dei processi finalizzate ad incrementare la complessiva efficacia ed efficienza del gruppo, coordinare l’implementazione di adeguati ed efficaci sistemi di gestione della Qualità totale dell’azienda, coordinare e gestire i sistemi informatici di Ansaldo STS e delle società controllate di diritto italiano. La responsabilità di tali attività, poste a diretto riporto dell’Amministratore Delegato, è stata affidata al Vice President dott. Christian Andi. Contestualmente, la Direzione “Human Resources & Process Improvement” alle dipendenze del Senior Vice President dott. Carlo Cremona, coadiuvato dal Vice President dott. Francesco Romano in qualità di Deputy, ha assunto la denominazione “Human Resources & Organization”. Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 12 maggio 2008, la responsabilità della funzione “Internal Audit” è stata assegnata al Vice President Dott. Mauro Giganti, con decorrenza dal 1° giugno 2008.
Pertanto, la struttura organizzativa di primo livello della Società si articola come segue:

  • Al Presidente riportano le Funzioni:
    • Internal Audit, affidata al Vice President Mauro Giganti;
    • Risk Management (per le attività di Project Control), affidata al Senior Vice President Antonio Manzi.
  • All’Amministratore Delegato riportano:
    • la Segreteria Generale, affidata al Segretario Generale Mario Orlando;
    • la Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo, affidata al CFO Jean Paul Giani;
    • la Direzione Human Resources & Organization, affidata al Senior Vice President Carlo Cremona, coadiuvato dal Vice President Francesco Romano;
    • la Direzione Business Development, affidata al Senior Vice President Emmanuel Viollet.

La Segreteria Generale e le Direzioni hanno compiti di indirizzo e di controllo di tutte le attività del Gruppo. Le corrispondenti Direzioni delle singole società controllate, pertanto, hanno una dipendenza funzionale dalla Segreteria Generale e dalle Direzioni di Ansaldo STS ed una dipendenza gerarchica dall’Amministratore Delegato di ciascuna società a cui appartengono.

  • All’Amministratore Delegato riportano, inoltre, le seguenti Funzioni:
    • Processi, Qualità e Sistemi, affidata al Vice President Christian Andi;
    • Investor Relations, affidata all’Investor Relator Andrea Razeto;
    • Risk Management & Project Control (per le attività di Risk Management), affidata al Senior Vice President Antonio Manzi;
    • Industrial Competitiveness, affidata al Vice President Giuseppe Spezzi.

Il Consiglio di Amministrazione del 18 aprile 2008 ha valutato positivamente l’ipotesi di incorporazione nella Capogruppo Ansaldo STS delle controllate Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari S.p.A. (ATSF) e Ansaldo Segnalamento Ferroviario S.p.A. (ASF), con decorrenza dal 1° gennaio 2009.
Obiettivi principali dell’operazione risultano essere la forte razionalizzazione delle attività operative svolte in Italia, la semplificazione dell’attuale catena decisionale e di governo nonché la riduzione dei costi connessi alla struttura societaria del Gruppo. A tal fine, nel mese di maggio 2008, è stata esperita con esito positivo la procedura di consultazione sindacale, prevista dall’art. 47 della legge 29 dicembre 1990 N. 428 relativa al progetto di fusione di cui sopra. Il Consiglio di Amministrazione di Ansaldo STS S.p.A. del 12 dicembre 2008 ha infine deliberato che, in concomitanza con l’incorporazione di Ansaldo Segnalamento Ferroviario S.p.A. (ASF) e di Ansaldo Trasporti-Sistemi Ferroviari S.p.A. (ATSF), vengano attuate le seguenti variazioni organizzative:

  • Nella “Segreteria Generale” confluiscono le attività relative a “Legale e Societario” delle due società incorporate fino ad oggi svolte in ambito ATSF;
  • Nella Direzione “Amministrazione, Finanza e Controllo” di Ansaldo STS confluiscono le attività relative all’“Amministrazione Finanza e Controllo” delle due società incorporate fino ad oggi svolte in ambito ATSF;
  • Nella funzione “Processi, Qualità e Sistemi” confluiscono le attività relative alla “Assicurazione della Qualità e gestione dei Sistemi di Certificazione” delle due Società incorporate;
  • Si costituisce, a diretto riporto dell’Amministratore Delegato la funzione “Reliability, Availability, Maintainability e Safety” (RAMS) alla quale vengono attribuite le responsabilità della medesima funzione esistente nelle società incorporate;
  • Le attività operative dei Sistemi di Trasporto, Segnalamento e Innovazione tecnologica Italia vengono inserite a diretto riporto dell’Amministratore Delegato rispettivamente nell’”Unità Sistemi di Trasporto Italia”, nell’“Unità Segnalamento Italia” e nell’“Unità Innovation Italia”;
  • Le attività relative al Facility Management e gli Approvvigionamenti non attinenti ai processi produttivi vengono inserite nell’”Unità Segnalamento Italia” che opererà in service per tutta la struttura Ansaldo STS S.p.A.

Sono stati individuati i “Datori di lavoro” responsabili per la sicurezza sul lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08, nelle persone dell’ing. Oscar Cantelmi per la sede di Genova, ing. Ulderigo Zona per la sede di Napoli, ing. Vincenzo Cinque per la sede di Tito Scalo (PZ) e ing. Giuseppe Spezzi per la sede di Torino e per i cantieri esterni. Tali nomine hanno efficacia dal 1° gennaio 2009. Sotto l’aspetto organizzativo, è stato costituito il Team di Coordinamento della Attività di Sviluppo del “Sistema CBTC”, con la cooperazione di diverse società del Gruppo Ansaldo STS. Il coordinamento del Team per le attività di sviluppo è assegnato all’ing. Omar Rezzoug di Ansaldo STS France, mentre l’ing. Leonardo Impagliazzo di Ansaldo Segnalamento Ferroviario è responsabile del coordinamento del Team per delle attività di V&V, comprensive della System Safety. Il Team ha l’obiettivo di monitorare gli sviluppi del sistema al fine di incrementare il livello di conoscenza del prodotto ed acquisire la necessaria confidenza circa la compatibilità dei tempi di sviluppo con le esigenze di applicazione richieste dalle società Ansaldo STS.

Inoltre, sono stati nominati:

  • Security Manager del Gruppo Ansaldo STS, il dott. Carlo Cremona, con l’obiettivo di coordinare e indirizzare i referenti aziendali posti a presidio dei vari filoni di attività collegati al tema della Security;
  • Responsabile della funzione “Relazioni Esterne” di Ansaldo STS il dott. Riccardo Acquaviva.

Sul versante della governance, sono stati oggetto di rivisitazione nel 2008:

  • il Sistema Normativo interno di Ansaldo STS S.p.A., attraverso la definizione di un insieme organico e coerente di documenti, utile per stabilire responsabilità, ruoli, regole e compiti tali da attuare il “Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D. Lgs. 8 Giugno 2001, n. 231”;
  • il Regolamento Trasferte, attraverso l’aggiornamento dei criteri di calcolo e riconoscimento delle spese sostenute in occasioni di periodi provvisori e temporanei di lavoro del dipendente in una sede diversa da quella del normale svolgimento della prestazione lavorativa.

Regional Companies

Riportano all’Amministratore Delegato le Società controllate che, in coerenza con le esigenze strategiche di Sviluppo internazionale del Gruppo, sono state organizzate secondo una struttura basata su “Regional Companies”. Al fine di dare completa attuazione all’opera di razionalizzazione e semplificazione della struttura del Gruppo, avviata nello scorso anno con la riorganizzazione delle società operative dell’area Asia Pacific, il Consiglio ha definitivamente approvato lo scioglimento della sub-holding olandese Ansaldo Signal N.V. in liquidazione, a seguito del quale alcune società operative estere del Gruppo, fra cui Ansaldo STS France e Ansaldo STS USA, saranno direttamente controllate dalla Capogruppo, con modalità analoghe a quelle di Ansaldo STS Australia. Inoltre, dal 1 maggio 2008 Alan E. Calegari è stato nominato nuovo President and Chief Executive Officer di Ansaldo STS USA.

Pertanto, le responsabilità di guida delle Società controllate risultano così assegnate:

  • Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari: Ing. Sergio De Luca;
  • Ansaldo Segnalamento Ferroviario: Ing. Sergio De Luca;
  • Ansaldo STS France: Ing. Georges Dubot; - Ansaldo STS U.S.A.: Dott. Alan E. Calegari;
  • Ansaldo STS Australia: Ing. Lyle Jackson.

L’organico del Gruppo al 31 dicembre 2008 si attesta a 4.352 unità con un incremento di 109 unità, pari al 2,6 %, rispetto alle 4.243 unità al 31 dicembre 2007.

In dettaglio la situazione per unità è la seguente:

  • Unità Segnalamento: 3.901 dipendenti
  • Unità Sistemi di Trasporto: 376 dipendenti • Altre Attività (Corporate): 75 dipendenti

Le 3.901 risorse dell’Unità Segnalamento sono così suddivise nelle regional companies:

  • Ansaldo Segnalamento Ferroviario: 1.010 dipendenti
  • Ansaldo STS France 675 dipendenti
  • Ansaldo STS USA: 950 dipendenti
  • Ansaldo STS Asia Pacifi c: 1.132 dipendenti
  • Ansaldo STS Sweden: 45 dipendenti
  • Ansaldo STS UK: 53 dipendenti
  • Ansaldo STS Ireland: 34 dipendenti
  • Ansaldo Signal N.V. in liquidazione: 2 dipendenti

Si conferma un incremento più signifi cativo nella regione Asia Pacifica fronte dei crescenti volumi di mercato presenti in quest’area.

Organico al 31 dicembre 2008-2007 e contribuzione delle Unità

Organico al 31 dicembre 2008-2007 e contribuzione delle Unità

legenda